DAY 1 XXX Meeting Garda Optimist

  • fraglia-training-cover

Dopo la cerimonia di apertura di ieri sera, siglata dall'olimpionica Alessandra Sensini, oggi sul Garda Trentino si è iniziato a regatare. Condizioni di vento buone (14 nodi) e record assoluto di 1073 iscritti finali provenienti da 27 paesi hanno  inaugurato al meglio questa XXX edizione del Meeting del Garda Optimist.

Il cielo grigio e i piovaschi non hanno certo smorzato l'entusiasmo dei 1073 partecipanti del XXX Meeting del Garda Optimist, manifestazione in programma fino a domenica, organizzata dalla Fraglia Vela Riva. Sempre mozzafiato il colpo d'occhio delle centinaia di bambini, che al richiamo in acqua si avvicinano alla zona di partenza: uno spettacolo che finchè non si vede non si riesce completamente a capire.
Come di consueto in condizioni di tempo perturbato si è regatato con vento da nord (pelèr) e si sono disputate due prove per la categoria cadetti (che è il numero  massimo giornaliero previsto) e tre per gli juniores. Grande soddisfazione per tutto lo staff della Fraglia Vela Riva per aver ufficialmente sfondato il muro dei 1000 iscritti e, anzi, di averlo abbondantemente superato, raggiungendo così il numero più alto di iscritti per questa regata, che domani sarà anche certificata come GUINNESS WORLD RECORDS™.



Categoria Cadetti
I partecipanti più piccoli di 9/11 anni hanno registrato il numero totale di duecentosessantasei iscritti: suddivisi in due batterie hanno disputato due prove, così come da programma. In evidenza gli italiani con Alessandro Caldari (C.N.Cervia) in testa a parità di punti con il tedesco Hofmann (3-2). Caldari è stato protagonista di un quarto e un primo nella seconda e ultima prova di giornata. Terza posizione, ad un punto, per il polacco Borczynski vincitore della regata d'esordio e quinto nella seconda. Quarto posto per il portacolori del circolo organizzatore Fraglia Vela Riva Andrea Spagnolli (regolare con un 5-4 parziali) in parità con lo spagnolo Dàvila Mateu Nacho (4-5).

Categoria Juniores
Tre regate per gli juniores che sono in ben 807 suddivisi in 5 batterie. Al momento stanno finendo la terza prova le ultime batterie e quindi la classifica generale sarà stilata più tardi. Vincitori della prima prova nelle rispettive batterie sono stati il turco Isik, gli svedesi Osterberg e Jarudd, il tedesco Vieregge e l'italiano Lorenzo Bottino (CN Costaguta). Bene comunque altri italiani che si trovano nella top ten di tutte le batterie
 
Domani partenza ore 9:30 per la categoria cadetti e ore 12:00 per gli juniores.


MASCOTTE OPTIWORLDS 2013
Durante la cerimonia di apertura è stata presentata la mascotte del Mondiale Optimist, che si svolgerà a Riva del Garda nel luglio 2013.
 

News pubblicata il 5 Aprile 2012