Mondiale GC32: ancora in testa Team Tealt. Bertarelli entusiasta del garda Trentino

Data
Sab, 26/05/2018

Domenica, ultimo giorno di regate, sarà assegnato a Riva del Garda il primo titolo mondiale della classe Gc32.

In testa sempre gli svizzeri di team Tilt, i più regolari
Ernesto Bertarelli, patron di Alinghi, entusiasta del Garda Trentino e di Riva del Garda

A Riva del Garda sono proseguite anche sabato le regate dei catamarani volanti Gc32 con la disputa di ulteriori 5 prove, che hanno offerto una volta di più l’incredibile spettacolo dei 13 scafi che con la loro velocità e l’assetto in volo lasciano davvero a bocca aperta.  
Alla Fraglia Vela Riva, dopo il primo giorno in cui tutta la macchina organizzativa ha avuto bisogno di un rodaggio generale coordinando aspetti tecnici e logistici, tutto è filato liscio proseguendo i giorni di gara nel migliore dei modi, con una gestione perfetta sia delle regate, che dell’ospitalità a terra, organizzata tra la sede del circolo e l'adiacente spiaggia degli Olivi. 


Gli svizzeri di team Tilt mantengono la leadership grazie alla regolarità mantenuta nelle 12 prove disputate finora. Ottima giornata per SAP Extreme Sailing Team, secondo, davanti ad Oman Air vincitore delle ultime due prove di giornata. Giornata, che è stato meno brillante per Alinghi, quarto nella classifica generale, ma ancora primo nella speciale classifica degli “owner-driver”, gli armatori che timonano il proprio catamarano. E proprio il patron e timoniere di Alinghi Ernesto Bertarelli ha dichiarato il suo entusiasmo per l’organizzazione e soprattutto per il posto: “Il campo di regata è davvero bellissimo e in città si sta benissimo; sono stato accolto dalla gente, dagli hotel e ristoranti molto bene; Riva del Garda è un bellissimo posto che consiglio a tutti!"
E Bertarelli, che per la prima volta è venuto sul Garda Trentino ora pensa di esplorare anche la parte più a sud del lago, naturalmente grazie alle regate:"Sto seriamente prendendo in considerazione la partecipazione alla prossima Centomiglia ora che la storica regata ha aperto ai catamarani, perchè ho visto in questi giorni che il lago di Garda è molto, molto bello”.


Domenica, ultimo giorno di regate, sarà assegnato il primo titolo mondiale della classe GC32 e i 13 catamarani volanti saranno in acqua la mattina presto per regatare con il probabile vento da nord. Il Comitato di regata presieduto da Carmelo Paroli, ha intenzione di far disputare ulteriori 5 regate, che porterebbero a 17 le prove totali.