DAY 2 - 35° Meeting del Garda Optimist

Data
Ven, 14/04/2017

Tra i cadetti in testa la romana Arseni. Lo statunitense Baker tra gli juniores
Bene i portacolori della Fraglia Vela Riva in entrambe le categorie.
Sole e vento medio forte con onda le condizioni della seconda giornata

Giornata spettacolare sul Garda Trentino per la vela giovanile della classe Optimist (9-15 anni): vento medio-forte e onda corta e ripida hanno impegnato i bravissimi timonieri provenienti da 30 nazioni, la maggior parte dei quali ha affrontato con disinvoltura le non facili condizioni. Il Meeting del Garda Optimist, organizzato dalla Fraglia Vela Riva, con i suoi 1063 partecipanti prosegue a pieno ritmo il programma con il numero massimo di prove giornaliere disputate, portando a 4 regate i cadetti e a 6 gli juniores. Per entrambe le categorie è stato inserito lo scarto della prove peggiore, così come da regolamento, potendo così vedere una classifica abbastanza consolidata. Sabato si disputeranno due regate di qualifica per ciascuna categoria, mentre domenica sono in programma le finali con la flotta divisa in base alla classifica generale, con i migliori che si confronteranno insieme nella stessa batteria “Gold Fleet".

Cadetti
Dominio italiano nelle primissime posizioni della categoria cadetti: ancora in testa la romana Maria Vittoria Arseni (CV Roma, 1-3-3-3), avvicinata dai due portacolori della Fraglia Vela Riva Alex Demurtas (13-1-5-2) e Mosè Bellomi (30-6-2-1), rispettivamente secondo e terzo ad un punto di distacco ciascuno. Nella top ten per l’Italia ancora un fragliotto all’ottavo posto con Manuel De Asmundis (11-1-16-6). Sei le nazioni nelle prime dieci posizioni con l’Italia che ha 4 atleti, USA due e con un atleta Turchia, Polonia, Spagna, Russia. Seconda femmina la statunitense Audrey Foley (94-5-4-5), settima assoluta.

Juniores
Tre impegnative prove hanno caratterizzato la giornata dei più grandi (12-15 anni), con l’ultima e terza prova di giornata particolarmente faticosa, ma spettacolare per l’onda corta e ripida formatasi verso le 16.30. La classifica vede al comando lo statunitense Stephen Baker (1-2-1-1-8-1), già in testa dopo la prima giornata alla fine delle 3 prove. Ben tre tedeschi occupano il secondo, terzo e quarto posto, rispettivamente con Müller, Steidle e Krauss. Molto bene l’italiano Jan Pernarcic, quinto assoluto con una media positiva rovinata solo dall’ultima prova in cui ha chiuso 12°, ma scartato. Rimane nella top ten un altro italiano, atleta del circolo organizzatore Fraglia Vela Riva, Tommaso Boccuni, incerto nella terza prova più impegnativa (21), dopo aver realizzato un secondo e un sesto. Decimo posto per Franceso Novelli (Fraglia Vela Malcesine), un po’ altalenante con 11-4-2-17-1-13. Cinque le nazioni diverse nella top ten.

Classifica Cadetti:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r2247-result-f...

Classifica Juniores:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r2247-result-f...

Video DAY 3:
https://youtu.be/SN1OhVq9Co8