Mondiale Optimist day 2: in testa Singapore 115 Loh Jia Yi

Data
Giov, 18/07/2013

Mondiale Optimist a Riva del Garda: altra bella, ma lunga giornata di regate, che conferma la squadra di Singapore fortissima. Giornata di  riscatto per Germania e Gran Bretagna, che si portano tra i primi. Giornata non brillante per l'Italia: Dimitri Peroni rimane comunque nel primissimo gruppo: è quarto.

Secondo giorno di regate al Campionato del Mondo Optimist di Riva del Garda con condizioni molto variabili di tempo e di conseguenza di vento: durante la prima prova odierna (terza sulle 12 previste nel Campionato) sembrava entrasse un temporale, che fortunatamente si è dissolto senza alcuna conseguenza sul Garda Trentino e le regate Optimist. Il vento si è assestato sugli 8-10 nodi, permettendo così a quei timonieri più leggeri di riscattarsi dopo il vento medio-forte del primo giorno di gare. A metà pomeriggio, dopo una pausa forzata in attesa che il vento tornasse regolare, il Comitato di regata ha fatto ripartire le flotte per un'altra prova, portando così a 4 regate il bilancio dopo due giorni di questa manifestazione organizzata dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con la classe Internazionale Optimist.



Singapore continua a dominare in tutte le batterie tanto che troviamo nella classifica generale due suoi atleti nei primi 3: tre vittorie parziali e un secondo per SIN 115,  , che mantiene la testa della classifica. Avanza il tedesco Sternbeck Nils oggi protagonista di due belle vittorie, dopo il quarto e secondo di ieri. Terzo l'altro timoniere di Singapore Tan Edward (3-3-1-8) distaccato di 7 punti. L'italiano Dimitri Peroni buon secondo nella terza prova, è scivolato diciannovesimo nell'ultima regata con vento più leggero. Buona giornata per l'inglese Labrouche, secondo e nono e a due punti da Peroni. Ma la squadra inglese oggi si è riscattata anche con Gill Taylor Milo e Max Clapp (oggi quarto e terzo). Vittoria parziale nell'ultima regata dello statunitense Ivan Shestopalov. Sarà interessante vedere come cambia la classifica nel momento in cui con la sesta prova si potrà scartare la regata peggiore (unico scarto previsto sulle possibili 12 prove totali).

Per quanto riguarda la classifica femminile è passata al comando la spagnola Maria Bover Guerrero (5-8-12-12 nella classifica assoluta), seconda Wollman Ceci (Bermuda, ottima seconda nella prima regata di oggi) e terza la slovena Jana Germani, terza assoluta in regata 3. Nessuna italiana qualificata.