La vittoria di Alexandra Stalder: quando un sogno diventa realtà, non a caso

Data
Giov, 04/04/2013

Solo altre 3 ragazze avevano vinto il Meeting Optimist prima di lei, tutte e tre protagoniste di ulteriori e prestigiose vittorie veliche: Sabrina Landi, Giulia Conti e Cecilia Zorzi.

A qualche giorno dalla conclusione del Meeting del Garda Optimist, manifestazione con 1126 iscritti organizzata nella settimana di Pasqua dalla Fraglia Vela Riva e da Vela Garda Trentino e inserita nella prima Settimana Mondiale della Vela Giovanile, non può mancare uno spazio dedicato a chi ha vinto, a chi ha cercato questa vittoria e che con passione, tanto impegno e lavoro, ci è riuscito. E' la storia di giovanissimi che credono nel raggiungimento di alcuni obbiettivi, che a volte sembrano dei sogni, ma che ce la fanno dimostrando tenacia e tanta, tantissima passione. Alexandra Stalder, che nelle foto probabilmente non a caso è spesso sorridente anche quando è in regata, ha raggiunto uno dei suoi obbiettivi, che qualche mese fa si era data. Forse un sogno, ma con il tempo questo sogno è diventato una bellissima realtà, perchè il Meeting del Garda Optimist - Guinness World Record come regata monoclasse più  numerosa al mondo, lascia il segno nella vita di un ragazzino e - si spera - di un atleta poi. Alexandra è - dopo 31 edizioni - la quarta ragazza che vince il Meeting del Garda Optimist e prima di lei ci erano riuscite solo altre 3 femmine, tutte italiane! Nel 1987 lo vinse Sabrina Landi, poi campionessa del mondo Optimist, nel 2000 Giulia Conti, Campionessa europea Optimist e oggi atleta olimpica al top delle classifiche internazionali prima nella classe 470 e ora con il nuovo 49er FX e che vedremo a maggio regatare sull'Alto Garda per l'Olympic Garda Sailing Week, unica tappa italiana della Eurosaf Champions Sailing Cup. A seguire, nel 2009, era stata la trentina Cecilia Zorzi a mettere dietro i maschietti, per poi diventare campionessa del mondo Laser 4.7 nel 2011. Un risultato quindi, che se analizzato nella storia, pesa, anche se ora è semplicemente da godere e festeggiare con la spensieratezza di una ragazzina di quasi 14 anni. Ora gli obbiettivi cambiano: ci saranno le selezioni per la partecipazione ad Europei e Mondiali Optimist, questi ultimi particolarmente importanti dato che saranno organizzati sempre dalla Fraglia Vela Riva nello stesso campo di regata del Meeting del Garda Optimist nel prossimo mese di luglio (15-26)!



Tornata a scuola, nella sua Oppeano (Verona), dopo le forti emozioni dei giorni scorsi, Alexandra, quattordici anni a luglio, ci ha raccontato:"Tutto è cominciato con una scommessa con il mio allenatore Michele Gallina che due anni fa mi disse: “scommettiamo che vincerai il Meeting Optimist di Riva??!!!”. Io non ci credevo.... ma questo è accaduto. Ho fatto un'altra scommessa - questa volta io con Marcello Meringolo-, tecnico nazionale, mentre tornavo da un raduno e gli dissi:"Vuoi vedere che quest'anno vinco il Meeting? ...La regata è cominciata con risultati molto soddisfacenti: il primo giorno un quinto e un terzo, mentre il secondo giorno il campo di regata è stato molto complicato per tutti. Con il vento da nord non c'era un lato preciso in cui andare, ma bisognava regatare con intuizione e ragionarci un po'. Sono partita sempre a centro linea per poi stare a centro campo di regata: nella terza ho concluso al secondo posto e nella quarta regata al nono, a causa di una brutta partenza, perchè avevo paura di essere fuori allineamento. L'ultimo giorno è stato molto emozionante! La prima prova della batteria Gold (i primi 171 dei quasi 900 juniores) l'ho vinta e con un certo distacco; una vittoria parziale che con lo scarto dell'ultima regata in cui ho tagliato il traguardo sessantesima con vento forte, mi ha permesso di vincere in assoluto e con margine (12 punti sul secondo)! La soddisfazione di aver vinto una regata così numerosa è grandissima e vorrei ringraziare il mio allenatore Michele Gallina, nonchè i tecnici nazionali Marcello Meringolo e Riccardo Di Paco per avermi seguito durante l'inverno; inoltre un grazie al Presidente del mio circolo, il Centro Nautico Bardolino Mario Richelli, la mia squadra e i vari genitori  e allenatori che in questi anni mi hanno accompagnato a raduni e regate, nonchè chi mi ha aiutato sempre in tutto e quindi i miei genitori!"

Marcello Meringolo, tecnico della Squadra Nazionale Optimist, che ha fortemente voluto il GAN Gruppo Agonistico Nazionale in sintonia con l'Associazione Italiana Classe Optimist ed ha realizzato una serie di allenamenti ben finalizzati tra cui ha partecipato anche Alexandra, ha così commentato la sua vittoria:"E' un successo fortemente voluto da Alexandra, che in questi mesi abbiamo avuto modo di conoscere meglio in occasione degli allenamenti e delle trasferte del Gruppo Nazionale della classe. Quando tornavamo da uno dei raduni GAN, mi disse: -Voglio vincere il Meeting!- ... c'è riuscita alla grande, con una prestazione eccezionale riuscendo a battere quasi 900 ragazzi della sua categoria da ben trenta nazioni. I miei complimenti al Centro Nautico Bardolino e all'allenatore Michele Gallina per la passione e l'impegno dimostrati in questi anni, con Alexandra e tutto il resto della squadra".

OPTIMIST E COPPA AMERICA IN TV!
E a raccontare storie di vela e del Meeting del Garda Optimist ci pensa il giornalista Mediaset Stefano Vegliani, che domenica 7 aprile durante la trasmissione sportiva XXL su Italia 1 (ore 13:00 circa), manderà in onda un servizio che affianca le immagini della carica dei 1200 Optimist con gli ac72, i catamarani "volanti" della prossima Coppa America! Una sorta di opposti estremismi della vela. Due modi di fare spettacolo con la vela!

REPLAY REGATE ANDATE IN ONDA IN STREAMING:
http://www.livestream.com/liveye

VIDEO REGATE:
http://youtu.be/nr9BwNjB2yU

photo gallery:
https://plus.google.com/photos/102840694705033285759/albums/584779245637...
31° Meeting Garda Optimist 339 foto, 22/02/13