420 - 470 Junior European Championship - DAY 2

Data
Dom, 12/08/2012

Oggi vento forte: nel 470 gli azzurri Sivits Kosuta-Farneti in testa dopo 3 prove, vengono poi sorpassati dai francesi Peponnet-Berthier dopo la quarta regata. Nei 420 avanzano Ferrari Calabrò al comando in parità di punteggio con gli spagnoli Charles.

Secondo giorno di regate ai Campionati Europei Junior per le classi 420 e 470 organizzati dalla Fraglia Vela Riva e condizioni piuttosto dure con vento che ha raggiunto almeno i 20 nodi, che ha creato qualche difficoltà per gli equipaggi meno esperti e abituati a tali condizioni.
Attività intensissima per il circolo presieduto da Mauro Stanga, che da Pasqua - periodo in cui è stato organizzato il Meeting Optimist con la conquista del Guinness dei primati con la regata monoclasse più numerosa al mondo, a novembre, organizza ben 30 eventi con 120 giorni totali di gare. Un impegno che va al di là dell'aspetto strettamente sportivo, ma che racchiude aspetti turistici e quindi socio-economici importanti per il territorio. Importanti i numeri delle regate se si considerano il numero di regatanti complessivi, addetti ai lavori (solo per questo Campionato ci sono una quarantina tra giudici, arbitri e stazzatori), coach e persone al seguito, che riescono a garantire migliaia di presenze con l'organizzazione di eventi di portata internazionale. Con la Fraglia Vela Riva il nome del Garda Trentino veleggia in tutto il mondo con i più importanti Campionati, che hanno sempre tra le 30 e le 40 nazioni presenti.

Gran bella giornata anche oggi con vento forte (vinessa) da sud, che ha dato grande spettacolo per queste veloci derive, amate da quei giovani che hanno nel cassetto anche un sogno olimpico; rappresentano infatti classi propedeutiche all'attività olimpica incentratata nella classe 470, sia maschile che femminile. Italiani sempre nelle primissime posizioni in entrambe le classi, ma si preannuncia una difficile battaglia per i gradini più alti del podio. Gli atleti titolati sono molti: medaglie ai mondiali giovanili ISAF, come agli europei e mondiali di classe: il livello è altissimo e questi ragazzi fanno vedere che la vela del futuro, anche nazionale, promette grandi cose.

Domani ultimo giorno di qualifiche per formare le flotte gold e silver (prima metà della classifica generale per entrambe le classi), che riprenderanno a regatare mercoledì prossimo con altrettante regate (possibilmente sei). Infine la classe 470 disputerà nell'ultimo giorno la medal race, la finalissima tra i primi 10 che vale doppio punteggio.

Classe 420 (under 19), 113 equipaggi, 20 nazioni
Il vento sostenuto ha cambiato qualche posizione, soprattutto per le donne, che comunque hanno classifica a sè. Grande equilibrio in questa prima fase di Campionato, anche perchè le regate di qualifica sono suddivise in 3 batterie diverse: parità di punteggio tra i primi due, gli spagnoli  David e Alex Charles (oggi 5-7) e gli italiani Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò, oggi aggressivi con una bella doppietta 1-1 che li ha portati al comando sebbene in parità d punti (ieri erano addirittura undicesimi), Ad un solo punto, al terzo posto, i britannici Dibb-Cox (bene oggi con 1-3). I genovesi Rebaudi-Canepa sono quarti (12-5 nelle regate di oggi). Sei nazioni diverse nei primi dieci. Grande giornata per i francesi Pirouelle-Sipan, protagonisti di una doppietta e con l'inserimento dello scarto potranno sicuramente fare un balzo in avanti in classifica (attualmente settimi). Amanti del vento forte anche gli statunitensi Waddell-Fernberger in entrambe le regate di oggi secondi (e dodicesimi in classifica generale). Vittoria parziale in regata 4 anche per i neo-zelandesi Burn-Rorvick. Ottima giornata anche per gli italiani Ciampolini-Berardi, protagonisti di un settimo e un terzo, purtroppo preceduti da un 17-26 (33esimi in generale).
Classifica 420:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r809-result-f1...



Classe 470 (under 21) M, 79 equipaggi 31 nazioni
Il campione europeo junior in carica, il francese Kevin Peponnet con il nuovo prodiere Berthier, con la quarta regata è riuscito a portarsi in testa davanti agli azzurri Sivitz Kosuta-Farneti, vincitori della terza regata, ma solo noni nella quarta. I francesi conducono con 6 punti di vantaggio sugli azzurri campioni del mondo juniores in carica, mentre al terzo posto un punto dietro ci sono i freschi vincitori del Campionato del Mondo 420, i greci Alexander e George Kavvas (oggi 3, 2 i parziali). La classifica dei primi dieci è piuttosto corta e sicuramente si assisterà ad un'appassionante Campionato fino alla medal race. Ancora Italia al settimo posto con Francesco Falcetelli e Gabriele Franciolini, oggi quinti e settimi. Con la Grecia l'Italia è l'unica nazione che ha due equipaggi nei primi dieci.
Classifiche 470M:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r809-result-f1...

470 F, 29 equipaggi-17 nazioni
Ancora dominio polacco con Ewa Szczesna e Irmina Mrozek Gliszczynska, che sono prime con 4 punti di distacco sulle tedesche Bochmann-Panuschka. Terze con un ritardo di 8 punti le britanniche Freeman-Tomsett. Risalite in nona posizione le italiane Caputo-Paolillo oggi decime e quinte.
Classifica 470 F:
http://www.fragliavelariva.it/sites/default/files/regatta/r809-result-f1...

Sito web evento:
http://www.420sailing.org/junioreuropeans

http://www.fragliavelariva.it/regatta/809/view